L’incanto dei suoni primordiali

Concerto di Healing Sound Project

Parco archeologico Valdieri | G. Bernardi - Arch. APAM.

Il gruppo Healing Sound Project, domenica 18 agosto, alle ore 18, si esibisce in concerto (gratuito) nell’anfiteatro del Parco Archeologico di Valdieri.
L’incanto dei suoni primordiali è una performance nella quale i musicisti, Angelo Vella e Fabrizio Melis riproducono melodie, ritmi e suggestioni sonore che producono effetti nel corpo, nella mente e nella sfera emozionale.
Musica al calare del sole, in un luogo suggestivo, frequentato sin dalla protostoria, tra dolci prati e ai piedi delle severe pareti della Rocca di San Giovanni e del Saben, scrigno di biodiversità vegetale e animale, tutelate dalla Riserva naturale gestita dall’Ente Aree protette Alpi Marittime.
In questo ambiente magico si diffonderanno i suoni ancestrali di strumenti primitivi quali Didjereedo (aborigeni australiani), Scacciapensieri di varie nazionalità, Campane di cristallo e Tibetane, Calabash - zucche ad acqua -, Djembè - percussione africano - e molti altri strumenti provenienti da diverse parti del mondo.
Nel concerto troverà spazio anche il canto armonico che metterà in risalto le straordinarie possibilità della voce.
Condurrà la serata l’esperta Rosanna Voglino.


Pubblicata il 12/08/2019