Archeologia nella Necropoli protostorica di Valdieri

Risorse DAD

Nel comune di Valdieri, ai piedi della Rocca di San Giovanni, a circa 800 m di quota, in seguito ai lavori di allargamento della strada vicinale delle Rive, la vecchia strada di collegamento fra Andonno e Valdieri, sono venuti alla luce a metà degli anni Ottanta del secolo scorso alcuni reperti archeologici.
La Soprintendenza Archeologica del Piemonte, ha allora iniziato uno scavo su una superficie di 6.000 mq protrattosi per tutti gli anni '90 che ha portato alla scoperta di una necropoli protostorica (un antico sito di sepoltura). Circa novecento anni separano le sepolture più antiche risalenti all'età del Bronzo (1350-1200 a.C.) dalle ultime, databili all'età del Ferro (625-475 a.C. circa). Il numero piuttosto limitato delle deposizioni e la presenza di sepolture infantili sembrano indicare che questo sepolcreto fosse destinato a personaggi che in vita avevano svolto un ruolo particolare all'interno della comunità, forse legato alla sfera del sacro.
Clicca qui per approfondire.

Le attività raccontate nei video proposti sono a cura del CAST - Centro di Archeologia Sperimentale di Torino. Regia e montaggio della Guida Parco e videomaker Marco Dogliotti.

La lavorazione della ceramica



La cottura della ceramica



La fusione dei metalli



La laminazione