Il vairone

Incontri ravvicinatissimi

Classe: Attinopterigi
Ordine: Cipriniformi
Specie: Telestes muticellus
Nome comune: Vairone


Si tratta di un pesce d'acqua dolce, le cui dimensioni raramente raggiungono i 20 cm di lunghezza. La colorazione, dai riflessi metallici, si presenta grigio brunastra sul dorso, con una banda scura che percorre l’intera lunghezza dei fianchi.


È un accanito predatore di larve acquatiche, insetti, piccoli crostacei e molluschi.
Predilige fiumi e torrenti dalle acque ben ossigenate e pulite, dal fondale sabbioso o ghiaioso. Tra i suoi predatori naturali si annoverano svariati uccelli ittiofagi (tra cui Aironi, Garzette e Nitticore), pesci predatori (come le Trote) e rettili acquatici (come le diverse specie di Bisce d’acqua).

Distribuzione e habitat

È specie endemica e la sua distribuzione è relegata all’Italia Centro-Settentrionale, con rare presenze, appena oltre confine, nella Svizzera meridionale e nella Francia del Sud Est. La sua presenza, pertanto, non fa eccezioni nelle nostre vallate del Cuneese.

Questione di sensibilità

Dato il suo areale di diffusione piuttosto limitato e la sua spiccata sensibilità a fonti di inquinamento e alterazione degli habitat, questa specie è stata inserita, tra quelle di interesse Comunitario, nell’Allegato II della Direttiva Habitat, nonché nell’annesso III della Convenzione di Berna e nella Red List IUCN.



Testo a cura di Marco Dogliotti.