Ufficio dei guardiaparco a Ormea

Collaborazione tra Aree Protette Alpi Marittime e scuola forestale

I Gp Massimo Sciandra e Luca Reggiani nel nuovo ufficio a Ormea.

Un ufficio delle Aree Protette Alpi Marittime nell'edificio della Scuola forestale di Ormea. Da alcuni giorni i guardiaparco che operano in Valle Tanaro hanno iniziato a utilizzare i locali concessi in uso al Parco, come previsto dalla convenzione firmata l'anno scorso tra la dirigente scolastica della Scuola, Antonella Germini, e il presidente Paolo Salsotto.

Le istituzioni da tempo lavorano insieme nel campo della formazione, della didattica, dell’educazione allo sviluppo sostenibile, dell’approfondimento delle tematiche ambientali e naturalistiche.
Tra le prossime iniziative in programma, a luglio, un trekking botanico dei ragazzi con i guardiaparco attraverso le Alpi del Mediterraneo, iniziativa prevista nell'ambito del progetto Alcotra Jardinalp - Giardini delle Alpi.

Mentre la collaborazione tra Parco e territorio si fa sempre più stretta, in Regione è in discussione la nuova legge sulle aree protette che prevede l'ingresso nelle Aree Protette Alpi Marittime di una porzione di territorio del Comune di Ormea.


Pubblicata il 31/01/2019