Scuola dei giovani agricoltori di montagna

Formazione professionale

Borgata Paraloup.

La Fondazione Nuto Revelli Onlus ha avviato la selezione di cinque candidati per la frequenza della seconda edizione della Scuola dei giovani agricoltori di montagna, prevista a Paraloup (Rittana, CN) per settembre 2019.
La Fondazione, nata nel 2006 con sede a Cuneo nella casa che fu dello scrittore Nuto Revelli, ha operato il recupero della borgata Paraloup, che fu sede della prima banda partigiana di Giustizia e Libertà, in cui militarono durante la Resistenza Duccio Galimberti, Dante Livio Bianco, Giorgio Bocca e, appunto, lo stesso Revelli.

Oggi la borgata è un centro turistico-culturale di rilievo nazionale, membro della Rete del ritorno ai luoghi in abbandono (www.retedelritorno.it), e promotrice di pratiche di ritorno della vita in montagna in collaborazione con altri enti del territorio (come Dislivelli).

Nell’ambito del progetto nazionale della “Scuola del ritorno”, promosso a partire dal 2015 dalla Rete del ritorno ai luoghi in abbandono, la Fondazione ha avviato a Paraloup, in ragione della storia e dell’ubicazione geografica del luogo, la Scuola del ritorno in montagna con cui ha promosso in particolare, sotto il coordinamento del prof. Andrea Cavallero (già docente del DISAFA), la politica dell’associazionismo fondiario e ha dato vita all’Associazione Fondiaria “Valli Libere” a Rittana nel marzo 2018. Nella convinzione che la formazione dei giovani agricoltori e allevatori fra tradizione e innovazione sia fondamentale per preparare figure che siano di riferimento nel territorio per la conduzione delle associazioni fondiarie, la Fondazione promuove, di concerto con il Dipartimento di Scienze Agrarie, Forestali e Alimentari (DISAFA) dell'Università di Torino, sotto la direzione scientifica del prof. Giampiero Lombardi e con il sostegno di Fondazione CRC e Fondazione CRT la seconda edizione della Scuola Giovani Agricoltori di Montagna, ossia un corso di formazione intensivo così strutturato:
− 10 giorni residenziali di formazione teorica “ad hoc”, a seconda dei bisogni e delle effettive necessità formative espresse dai candidati selezionati. Le lezioni si svolgeranno presso il Rifugio Paraloup di Rittana (CN);
− Un periodo di stage in un’azienda agricola convenzionata

La frequenza della seconda edizione, come la prima, è gratuita, così come le spese di soggiorno presso il Rifugio Paraloup. Nell’ottica di fornire un servizio il più possibile utile per le comunità di montagna, si è deciso di non indirizzare la selezione ma di chiedere ai candidati di esprimere i propri desideri formativi e di motivare le proprie scelte, descrivendo in dettaglio il percorso di studi e di formazione condotto. La selezione avverrà con il coinvolgimento di università, aziende ed enti di formazione. I posti disponibili sono 5.

Scarica il bando completo qui!


Pubblicata il 07/05/2019