Fiori, arte e musica al Rifugio Garelli

Ferragosto nel Parco naturale del Marguareis

Il Rifugio Garelli e la parete nord del Marguareis | P. Bolla - Archivio APAM

Nella giornata di Ferragosto, il Rifugio Garelli diventerà il teatro di un triplo appuntamento davvero unico che unisce coniuga l'amore per la natura, per l’arte e per la musica!

Dalle 10.00 sarà possibile fare una visita guidata gratuita alla Stazione Botanica Alpina "Clarence Bicknell" che si trova nei pressi del rifugio, dove si possono ammirare varietà di piante davvero meravigliose, alcune delle quali estremamente rare.

Alle 15.00 all’interno della stazione botanica, l’artista saviglianese Cristina Saimandi accompagnerà una visita alla scoperta delle suggestive installazioni artistiche permanenti che ha recentemente allestito, opere in dialogo con l’ambiente circostante. Un’occasione imperdibile per entrare in una dimensione di natura e arte singolare, realizzata grazie al progetto transfrontaliero italo-francese Alcotra “Jardinalp”.

Alle 16.00 andrà in scena il concerto per flauto e chitarra del Duo Giri (Siro Giri, chitarra classica e Saverio Giri, flauto traverso) "Un viaggio dal melodramma al tango" sulla terrazza del rifugio. Grazie ai due musicisti la musica risuonerà in un unico e suggestivo ambiente naturale, ai piedi della maestosa parete nord del Marguareis. Il duo eseguirà brani di carattere operistico di autori dell’800 e una interessante parentesi di musica sudamericana legata al tango, passando per l’eterna bellezza di Johann Sebastian Bach.

Possibilità di concludere la giornata con cena e pernottamento al rifugio (consigliatissima la prenotazione: | rifugiogarelli@gmail.com).


Pubblicata il 07/08/2019