Odg dell'Ente per la Cuneo-Ventimiglia

Luoghi del cuore 2020

Il treno della Cuneo-Ventimiglia sul Ponte Salet a Vernante (Comune del Parco) | G. Bernardi.

L’Ente di gestione delle Aree Protette Alpi Marittime ha deliberato con l’approvazione di un ordine del giorno del Consiglio il suo sostegno alla candidatura della ferrovia Cuneo – Ventimiglia – Nizza a “Luogo del cuore 2020”, concorso nazionale promosso dal FAI (Fondo per l’Ambiente Italiano) che chiama i cittadini a segnalare luoghi e monumenti italiani che ritengono importanti e meritevoli di essere valorizzati e preservati per le generazioni future. Tra questi c’è la linea ferroviaria che collega il Piemonte, alla Liguria e alla Francia e pure i parchi delle Alpi Marittime e del Mercantour, un’infrastruttura di valore inestimabile in termini paesaggistici, storici, sociali e anche ambientale perché il treno è il mezzo ideale per la mobilità sostenibile.

La deliberazione è un atto che si unisce a quello già adottato da altri enti territoriali e che offre sostegno all’azione delle associazioni locali che hanno promosso la candidatura.

“La ferrovia Cuneo – Ventimiglia - Nizza rappresenta non solo una infrastruttura ma un ideale collegamento di amicizia tra due mondi, quello alpino e quello mediterraneo, e tre culture come quella italiana, francese e occitana-provenzale, per le quali ogni iniziativa volta a valorizzare tale collegamento ferroviario comporta anche una ricaduta positiva per entrambi i territori”, è scritto nella deliberazione delle Alpi Marittime che si è impegnata a trasmetterla alla Regione Piemonte e a promuovere presso la medesima sede la candidatura della ferrovia a “Luogo del cuore 2020” FAI.

Per sostenere la candidatura della ferrovia a “Luogo del cuore 2020” si deve esprimere il voto (entro il 15 dicembre) online su www.fondoambiente.it o tramite la firma di modelli cartacei. L’Ente Aree Protette Alpi Marittime oltre all’adozione dell’ordine del giorno del Consiglio ha scelto di dare anche un contributo attivo raccogliendo le firme dei cittadini presso le proprie sedi (Entracque, Chiusa di Pesio, Valdieri) e Centri visita e informazioni (Entracque, Terme di Valdieri e Vernante).

I “Luoghi del cuore” più votati saranno premiati, a fronte della presentazione di un progetto concreto da presentare al FAI, con somme pari a 50.000 euro per il primo posto, 40.000 euro per il secondo e 30.000 euro per il terzo, mentre il luogo più votato via web diventerà protagonista di un video, storytelling o promozionale. Per i vincitori delle due classifiche speciali sono in palio complessivamente 20.000 euro.


Pubblicata il 16/07/2020
Condividi su