Il cappone di Morozzo a casa tua

Gastronomia e tradizioni

La locandina dell'iniziativa.

In occasione delle festività natalizie la tradizione cuneese vuole che venga cucinato il cappone, che proprio a Morozzo viene celebrato con l’omonima Fiera. Un evento che, da sempre, chiude la lunga e corposa rassegna fieristico-gastronomica che celebra i prodotti di eccellenza del Cuneese promossa dall’ATL del Cuneese: Autunno con Gusto. Un famoso detto piemontese, infatti, recita così: “Con ‘l capùn se sara ‘l porton”, ovvero “Con il cappone si chiude il portone” riferendosi dunque all’evento come a una degna conclusione di un autunno ricco di appuntamenti dedicati al gusto.

Le origini della fiera risalgono al periodo del passaggio in Italia di Napoleone, quando i mezzadri portavano in dono per il Natale una coppia di capponi ai proprietari dei terreni da loro coltivati. I capponi di Morozzo sono oggi considerati tra i migliori al mondo per la tenerezza ed il gusto della loro carne. Nelle aie di Morozzo vengono allevati non solo capponi, ma anche “pule”, mantenendo viva la tradizione di un allevamento rigoroso, vagliato anche dal Consorzio per la Tutela e la Valorizzazione del Cappone di Morozzo.

“Quest’anno – spiega il Sindaco di Morozzo, Mauro Fissore - a causa delle restrizioni per il contenimento del contagio da Covid-19, non si svolgerà la tradizionale Fiera, ma il Comune di Morozzo e il Consorzio propongono il “Capùn a cà… la pula cò”, ovvero la preparazione e la consegna a domicilio di prodotti e piatti a base di carne di cappone. Il menù (per due persone, prezzo 40 €) previsto nella scatola del cappone prevede: insalatina di pula, salsiccia di bue e porri, ravioli al plin di cappone, brodo del cappone di Morozzo, rolata di cappone ripiena, scamorza bianca e baci del capùn. Il menù potrà essere ordinato al n. 346.8636260 oppure via mail a info.prolocodimorozzo@gmail.com per poi essere ritirato presso i punti vendita aderenti di Morozzo oppure consegnato direttamente a domicilio. Le consegne sono previste per le date del 12, 19, 24 e 31 dicembre, con rispettive prenotazioni entro i giorni 7, 13, 20 e 27 dicembre 2020. Confermato, a Morozzo, il momento della valutazione dei migliori volatili che avverrà però a porte chiuse, solo per i membri della giuria.

“Un’ulteriore grande novità di quest’anno – dichiara il Presidente dell’ATL del Cuneese, Mauro Bernardi – è l’iniziativa portata avanti dal Comune di Morozzo, dalla Sig.ra Manuela Fissore e promossa dall’ATL del Cuneese, che ha visto i capponi raggiungere importanti ristoranti asiatici, a Bangkok, per essere cucinati dalle sapienti mani di chef italiani e thailandesi. L’ATL del Cuneese e il Comune di Morozzo lanceranno sui propri canali social, domenica 13 dicembre, un video dedicato alle tradizioni legate al cappone e successivamente i video relativi le rivisitazioni asiatiche, con un viaggio all’insegna della tradizione e della contaminazione con abbinamenti inediti. Stiamo inoltre lavorando su un interessante progetto di internazionalizzazione dei nostri prodotti con l’ideazione di un evento per il prossimo autunno che vedrà in collegamento importanti chef in Italia, in Europa e in Asia impegnati a cucinare ricette e piatti con i prodotti principe della cucina tradizionale autunnale cuneese.”
CS ATL del Cuneese


Pubblicata il 11/12/2020
Condividi su