Ardua - Pian delle Gorre: scegli la strada giusta!

Consigli utili

La segnaletica di divieto a Madonna d'Ardua | M. Fissore.

La strada che da Madonna d’Ardua sale al Pian delle Gorre, in destra orografica, da inizio dell’inverno, è chiusa al passaggio sia a piedi sia con gli sci. All’imbocco della rotabile innevata (nei pressi della casetta dei guardiaparco), per evidenziare il divieto, sono stati installati pali e cartelli: impossibile non vederli. Eppure sono davvero tanti gli escursionisti che ignorano le segnalazioni sistemate dal Parco in seguito ad ordinanza del sindaco di Chiusa di Pesio.
La limitazione al transito è stata stabilita per il rischio valanghe che sono pericolose anche quando sono già cadute – e ciò non preclude il ripetersi dell'evento – perché rendono difficile e rischioso il passaggio.
In alcuni punti una scivolata avrebbe quale inevitabile epilogo un bagno nelle gelide acque del Pesio, con conseguenze ben immaginabili considerando la stagione.

Perché correre rischi quando sull’altro versante esiste un itinerario battuto, sicuro, di lunghezza analoga e altrettanto gradevole?

Il Parco tiene tantissimo ai suoi visitatori e alla loro incolumità per questo ha segnalato il divieto con pali e cartelli nell’auspicio che si faccia tesoro di quanto recita uno tra i nostri più noti proverbi “Uomo avvisato, mezzo salvato”.


Pubblicata il 12/02/2021
Condividi su