I cambiamenti climatici alla Fiera del Marrone

Se ne parla nell'igloo di Aree Protette Alpi Marittime e Parco fluviale

Dal 19 al 21 ottobre, alla XX Fiera Nazionale del Marrone di Cuneo parteciperanno anche le Aree Protette Alpi Marittime e il Parco fluviale Gesso e Stura.
Per i visitatori sarà facile individuare il loro stand, in largo Audiffredi, perché è rappresentato da un enorme igloo, dove si parlerà di clima, di biodiversità e si svolgeranno laboratori gratuiti.
Il grande gonfiabile bianco (Palaclima) è stato realizzato dalla FLY-IN di Bene Vagienna nell’ambito del progetto Alcotra CClimaTT “Cambiamenti climatici nel territorio transfrontaliero” al quale, tra gli altri, partecipano il Parco fluviale Gesso Stura in qualità di capofila e le Aree Protette Alpi Marittime.

La struttura è un innovativo planetario geodetico costruito esclusivamente con triangoli equilateri in tessuto e che per essere gonfiato richiede un bassissimo consumo energetico (180 Watt).
Il pubblico della Fiera potrà entrare nel “Palaclima” dei Parchi per ricevere informazioni sui cambiamenti climatici in corso che rendono particolarmente vulnerabile l’arco alpino per la fragilità dei suoi ecosistemi: il nostro è anche un territorio dove il consumo energetico pro-capite supera di circa il 10% quello della media europea. Un dato che evidenza l’urgenza di attuare nuove politiche ambientali mirate a modificare comportamenti individuali e collettivi.

Gli appuntamenti al “Palaclima” avranno inizio venerdì 19 ottobre (orario: 10-13) con il dott. Ivan Pace del Centro Regionale per la Biodiversità Vegetale delle Aree Protette Alpi Marittime e referente comunicazione del progetto Alcotra Jardin Alp sul tema “Le stazioni botaniche alpine e i cambiamenti climatici" e proseguiranno nel pomeriggio (orario: 16.45-18.30) con il laboratorio rivolto ai bambini dai 6 agli 11 anni “Meteorologi per un giorno” a cura del Parco fluviale Gesso e Stura in collaborazione con La Fabbrica dei Suoni.

Sabato 20, dalle 10 alle 13, il Parco fluviale Gesso Stura gestirà un servizio informativo e promozionale sull’avviso pubblico indetto nei giorni scorsi, nell'ambito del progetto Interreg Alcotra 2014-2020 CClimaTT, per la presentazione di iniziative in grado di stimolare la coscienza ambientale della popolazione, di promuovere un utilizzo sostenibile delle risorse locali, di ideare progetti innovativi di contrasto al cambiamento climatico.

Nei pomeriggi di sabato e domenica “quattro ciance” con i guardiaparco: un’occasione per chiedere informazioni sui parchi e sui cambiamenti climatici. Da venerdì a domenica gli operatori del Parco fluviale Gesso e Stura e di La Fabbrica dei Suoni saranno presenti per informazioni e con proposte di attività a tema ambientale.

Per tutta la durata della Fiera nel “Palaclima” saranno presentati filmati delle Aree Protette Alpi Marittime e del Parco fluviale Gesso e Stura.


Pubblicata il 11/10/2018