In Piemonte 44 nuovi alberi monumentali

Domenica 25 novembre, festa a Crava Morozzo

Il frassino di tetto Creus nella Val Grande di Vernante. Foto G. Bernardi.

Il 21 novembre si celebra la Giornata nazionale degli alberi istituita come ricorrenza con una legge della Repubblica L.10/2013). L’obiettivo è quello di valorizzare l’importanza del patrimonio arboreo e di ricordare il ruolo fondamentale ricoperto da boschi e foreste.

Alla vigilia della Giornata, la Regione Piemonte ha pubblicato l'elenco dei nuovi alberi monumentali del Piemonte. Sono 44 e si aggiungono ai 176 già tutelati.

Nel territorio delle Aree Protette Alpi Marittime o nelle nelle sue immediate vicinanze i "pilastri del cielo" secolari che si aggiungono alla vecchia lista sono nove. Si va dai sorbi montano e degli uccellatori di Briga Alta, in Val Tanaro, ad un gruppo di castagni secolari nel Comune di Chiusa di Pesio, ai ginepri turifero o spagnolo (Juniperus turifera) e larici di Valdieri al frassino di Tetto Creus in Val Grande di Vernante.

La Giornata nazionale degli alberi è un'occasione per promuovere il nostro patrimonio boschivo e per questo domenica 25 novembre è stata organizzata una manifestazione a tema nella Riserva naturale Crava Morozzo.

Leggi il programma e partecipa!



Pubblicata il 15/11/2018