Viale nuovo presidente della Comunità Aree Protette

Organo consultivo, propositivo e di verifica dell'attività dell'ente

Bruno Viale, neo presidente della Comunità Aree Protette Alpi Marittime.

Bruno Viale, sindaco di Roaschia e consigliere provinciale, è il nuovo presidente delle Comunità delle Aree protette delle Alpi Marittime.
L’elezione di Viale, avvenuta all’unanimità (astenuto l’interessato), si è svolta il 25 febbraio, nel palazzo della Provincia di Cuneo.

La Comunità delle Aree Protette è un organo consultivo, propositivo e di verifica sull’attività dell’Ente di gestione. Ne fanno parte il presidente della Provincia di Cuneo, nove presidenti delle Unioni montane e sedici sindaci dei comuni che fanno parte dei parchi e delle riserve gestiti dall’Ente Aree Protette Alpi Marittime.

Nella riunione scorsa, dopo l’elezione del Presidente della Comunità, il presidente dell’Ente Paolo Salsotto ha dato informazioni sull’avanzamento della candidatura a Patrimonio mondiale Unesco delle Alpi del Mediterraneo. Si è parlato, inoltre dei progetti in corso, di quelli in fase di avvio e poi è stato richiesto il parere della Comunità sul Bilancio di previsione 2019.

All’incontro ha anche partecipato la consigliera provinciale, con delega ai Parchi, Carla Bonino.


Pubblicata il 26/02/2019