Livio Bianco e Valasco aperti per lo sci

Il Cai protesta con Telecom perché i telefoni sono rotti

Il rifugio Dante Livio Bianco. Foto Livio Bertaina.

Nel fine settimana sono aperti i rifugi Casa Savoia a Terme di Valdieri, il Valasco al Piano del Valasco e il rifugio Dante Livio Bianco nel Vallone della Meris. Quest'ultimo è senza telefono da mesi, come anche i rifugi Ellena-Soria e Remondino.

Dopo numerosi solleciti alla Telecom, il presidente del Cai di Cuneo, insieme al Delegato di zona del Soccorso Alpino, ai sindaci della Valle e al Presidente delle Aree Protette Alpi Marittime, ha scritto alla società chiedendo "la riattivazione con la massima solerzia delle linee delle linee telefoniche dei tre rifugi".

I telefoni dei rifugi fungono da telefono pubblico e pertanto scrive il Cai "Il mancato ripristino delle linee potrebbe prefigurarsi come interruzione di Pubblico servizio".

La mancanza del telefono oltre ai disagi per clientela e gestore è un elemento critico soprattutto per le emergenze. In caso di incidente, per chiedere i soccorsi bisognerà scendere a Sant’Anna di Valdieri (distante circa 2 ore dal rifugio) perché in zona non c’è la copertura per i cellulari.


Pubblicata il 28/02/2019