Ad Aisone una nuova Riserva naturale per le Marittime

La Regione modifica la legge delle aree protette e amplia il Marguareis

Riserva naturale Grotte di Aisone. Foto Paolo Molinaro.

È nata la Riserva naturale Grotte di Aisone. La nuova area protetta è stata istituita, il 13 marzo, dal Consiglio regionale che ha approvato il disegno di legge “Modifiche normative e cartografiche al testo unico sulla tutela delle aree naturali e della biodiversità”.
La Riserva ha una superficie di 26 ettari nella quale vi è un condensato di biodiversità e anche uno dei siti archeologi più interessanti delle Alpi occidentali. L’area, già tutelata da un sito della Rete Natura 2000, sarà gestita dalle Aree Protette Alpi Marittime.
Relativamente al territorio dell’Ente il provvedimento della Regione ha anche ampliato la superficie del Parco naturale del Marguareis con l’inserimento di una piccola porzione del Comune di Ormea ai confini di Briga Alta dove è stata costituita anche una nuova area contigua.
La legge prevede poi la rideterminazione dei confini della Riserva naturale Benevagienna per meglio comprendere l’area archeologica.
“Ringraziamo la Regione per l’attenzione che ha riservato al nostro territorio e alle osservazioni alla legge fatte dall’Ente e dai comuni”, dice il presidente Paolo Salsotto.

Il provvedimento approvato dal Consiglio regionale interessa buona parte dei parchi e delle riserve piemontesi e porta a 200 mila ettari il territorio protetto in Piemonte, costituito da: 2 parchi nazionali, da 83 aree protette a gestione regionale, da 9 aree protette a gestione provinciale e da 3 aree a gestione locale.
“Con questa legge non solo riconosciamo oltre 10mila ettari di nuovi aree naturali protette – afferma l’Assessore all’ambiente della Regione Piemonte, Alberto Valmaggia// – ma lo abbiamo fatto con il massimo coinvolgimento del territorio, in primo luogo col confronto diretto con i Comuni e con le associazioni ambientaliste. Il provvedimento, oltre al grande valore ambientale che riveste, ha anche l’obiettivo di individuare nuove possibilità per una gestione funzionale del marketing territoriale di quelle aree, non solamente in chiave naturalistica ma anche di turismo sostenibile”.

Sabato 23 marzo, per far scoprire la Riserva naturale Grotte di Aisone, Valle Stura Adventure e la Taverna delle Grotte, struttura del Parco delle Marittime affidata in gestione ad un residente in valle, propongono una passeggiata sul sentiero che attraversa l'area protetta. Una facile gita al cui rientro è abbinata la degustazione di prodotti locali. Il costo di partecipazione è di 20 euro (visita guidata e merenda sinoira), 13 euro per i ragazzi sino a 13 anni. Il ritrovo è alle ore 14, presso la Taverna delle Grotte di Aisone (all'ingresso a valle del paese).

Sono raccomandati scarponi o scarpe da trekking.

Iscrizioni e informazioni: tel. 340 2540390 - virosolei@hotmail.com


Pubblicata il 14/03/2019