Guardiaparco a pedali per l'ambiente

Iniziativa di promozione della mobilità sostenibile

Guardiaparco con le nuove biciclette. Foto G. Bernardi.

Le Aree protette Alpi Marittime s’impegnano con un’azione concreta nella riduzione delle emissioni in atmosfera. I guardiaparco da quest’estate useranno meno le auto e più le bici.
In questi giorni sono stati dotati di alcune biciclette a pedalata assistita per fare vigilanza e per gli spostamenti tra gli uffici.
Si tratta di un’iniziativa che viene condotta nella consapevolezza che si tratta di una piccola goccia nel mare nella lotta ai cambiamenti climatici ma che vuole essere da esempio e stimolo per le persone ad adottare comportamenti virtuosi a beneficio dell’ambiente.

L’acquisto delle biciclette è stato cofinanziato dai Fondi Europei di Sviluppo Regionale (FESR) Programma di Cooperazione Interreg V-A Italia – Francia 2014 – 2020 Alcotra Progetto CClimaTT – Cambiamenti Climatici nel Territorio Transfrontaliero.


Pubblicata il 06/06/2019