Censiti i grifoni delle Alpi occidentali

Conteggio in contemporanea tra cuneese e torinese

Grifone e gracchio alpino | F. Panuello.

Sabato 17 agosto si è svolto nelle aree transfrontaliere delle Alpi occidentali il conteggio in contemporanea dei grifoni (Gyps fulvus).
All'appuntamento annuale, organizzato dall’associazione “Envergures alpines”, ha partecipato anche l’Ente di gestione delle Aree protette delle Alpi Marittime che ha coordinato otto postazioni dislocate tra le principali vallate cuneesi e la provincia di Torino. Il conteggio è stato svolto tra le 16 e le 21. Nella fascia oraria scelta per il censimento gli operatori ogni mezz’ora hanno annotato il numero massimo di ogni specie di avvoltoio avvistata: grifone, gipeto e avvoltoio monaco.
A livello numerico nel cuneese sono stati contati 25 grifoni, due avvoltoi monaci e un gipeto adulto (valle Stura). Per quanto riguarda il torinese sono sette i grifoni censiti insieme a un avvoltoio monaco nelle valli di Lanzo.

Per informazioni: tel. 0171 978809; fabiano.sartirana@parcoalpimarittime.it


Pubblicata il 20/08/2019