Stato di massima allerta incendi boschivi

Regione Piemonte

Incendio in valle Stura (foto d'archivio) | G. Michelangelo.

La Regione Piemonte ha dichiarato, dal 6 febbraio, lo stato di massima pericolosità per incendi boschivi su tutto il territorio.

A scopo preventivo sono quindi vietate e sanzionate entro i cento metri dai terreni boscati, arbustivi e pascolivi, le azioni determinanti anche solo potenzialmente l’innesco di un incendio (accensione di fuochi, fumare, usare apparecchi a fiamma...).

Lo stato di massima pericolosità per gli incendi boschivi rimarrà in vigore sino a revoca in seguito al cambiamento delle condizioni di siccità che caratterizzano in questi giorni il territorio piemontese.


Pubblicata il 05/02/2020
Condividi su