I testimoni del cambiamento climatico

Tempi di Covid-19: un’occasione per prenderci cura della Terra

Cosa hanno in comune un gestore di rifugio alpino, un viticoltore, un medico, un apicoltore e una guida alpina? Sono "I testimoni del cambiamento climatico": osservatori che quotidianamente devono fare i conti nello svolgimento delle loro attività con quanto sta accadendo a causa del riscaldamento globale. Aladar Pittavino (gestore del Rifugio Pagarì), Giovanni Conterno (viticoltore), Pierfederico Torchio (Servizio Sanità Pubblica ASL CN1), Mattia Landra (apicoltore) e Patrick Gabarrou (guida alpina) nel video raccontano cosa sta accadendo, sotto i loro occhi, nel territorio alpino racchiuso tra Provincia di Cuneo, Alta Provenza e Alpi Marittime ma anche in pianura e nelle Langhe.
Sentite cosa hanno da dirci!



CClimaTT è un progetto europeo finanziato nell’ambito del programma INTERREG V-A 2014/2020 ALCOTRA che si occupa di approfondire le tematiche legate al cambiamento climatico nell’area transfrontaliera che comprende i Parchi nazionali Mercantour ed Ecrins in Francia e, per l’Italia, dell’Ente di gestione delle Aree protette delle Alpi Marittime, del Parco fluviale Gesso e Stura e l’area delle Colline del Barolo ricadente nel Sito UNESCO Paesaggi Vitivinicoli di Langhe-Roero e di Monferrato.


Pubblicata il 17/04/2020
Condividi su