Parte dalle Marittime un progetto di turismo sostenibile di Enel Green Power

Accordo tra Società, Parco e Comune di Entracque

Intervento del presidente Salsotto alla conferenza stampa presso il Centro informazioni Enel Green Power "Luigi Einaudi" a Entracque.

È stato presentato il 15 marzo presso la centrale idroelettrica Luigi Einaudi di Entracque il memorandum d’intesa siglato tra Enel Green Power, l’Ente di gestione delle Aree Protette Alpi Marittime e l’Amministrazione Comunale della località dell’alta Valle Gesso.
Una collaborazione nata con l’obiettivo di tutelare e promuovere il grandissimo patrimonio naturalistico e paesaggistico dell’area attraverso il sostegno a forme di turismo sostenibile, a partire dallo sviluppo della mobilità elettrica e dalla creazione di iniziative in grado di sensibilizzare l’opinione pubblica sulle tematiche dei cambiamenti climatici.

Presenti alla firma dell’accordo Carlo Pignoloni, Responsabile Italia di Enel Green Power, Giuseppe Canavese, Direttore Aree Protette Alpi Marittime, Paolo Salsotto, Presidente Aree Protette Alpi Marittime e Gian Pietro Pepino, Sindaco di Entracque.

Tutti gli attori coinvolti nel progetto lavoreranno insieme al fine di individuare e realizzare interventi mirati che saranno in grado di unire promozione turistica e tutela dell’ambiente. Numerose le iniziative che saranno messe in campo per la valorizzazione dell’area: tra queste, l’installazione di punti di ricarica per veicoli elettrici in diversi punti strategici. Un’idea in grado di aprire il territorio a forme di turismo sempre più orientate alla sostenibilità ambientale, facendo di Entracque una delle prime località della Valle Gesso pronta ad accogliere tutti quei visitatori che hanno scelto di scoprire le bellezze del Paese viaggiando in elettrico.

Tra i progetti che saranno sviluppati anche la realizzazione di un polo di educazione didattica e formazione ambientale nel Centro Informazione Enel Green Power che sorge a pochi passi dalla Centrale. Qui, grazie a un finanziamento previsto all’interno del progetto Alcotra CClimaTT, sarà allestita un’area espositiva permanente dedicata al tema del cambiamento climatico e ai suoi effetti.
Per dare nuova linfa allo sviluppo del turismo locale saranno inoltre create aree attrezzate a disposizione dei visitatori nei pressi della Centrale e sarà avviato un intervento di restyling per valorizzare la struttura sportiva “Palestra di roccia” che sorge sulla parete della Diga di Piastra.

L’accordo presentato oggi si inserisce nel più ampio “Progetto di Turismo Sostenibile” recentemente lanciato da Enel Green Power. L’iniziativa di cui Entracque è stata scelta come apripista sarà replicata in molte località italiane nei pressi dei più importanti impianti gestiti dall’Azienda del Gruppo Enel dedicata alle energie rinnovabili. Nei prossimi mesi il progetto sarà esteso in altri siti Italiani con l’obiettivo di utilizzare le centrali di energia pulita come motore per lo sviluppo turistico locale.

Il progetto di Turismo Sostenibile che parte oggi da Entracque nasce con l’obiettivo di promuovere e valorizzare il territorio, contribuendo a preservare il patrimonio naturale e la biodiversità all’interno del Parco Alpi Marittime - ha commentato Carlo Pignoloni. Questa iniziativa “pilota”, pensata come volano dello sviluppo del turismo responsabile nei territori in cui si trovano i nostri maggiori impianti, sarà estesa nei prossimi mesi in altri siti Italiani. Un progetto che ben rappresenta l’approccio sostenibile e innovativo di Enel Green Power a favore della crescita e del benessere delle comunità locali.”

"Sono molto soddisfatto per la collaborazione che stiamo attuando con Enel Green Power - ha sottolineato il Presidente Paolo Salsotto. Il nostro pianeta è arrivato ad un punto critico della sua evoluzione: oggi ognuno di noi deve sentire la necessità di preservare i beni naturali e mettere in campo le migliori risorse per produrre energia pulita, evitando ogni spreco. Le Aree Protette delle Alpi Marittime - grazie a questa sinergia - possono veramente diventare un punto di riferimento importante per tutti su questi temi."
Desidero esprimere il nostro ringraziamento a Enel Green Power per avere promosso questa iniziativa di grande valore che coinvolge il parco e il comune di Entracque - ha dichiarato il Sindaco Gian Pietro Pepino. Un progetto che rappresenta una spinta verso una maggiore competitività del nostro territorio contribuendo a rendere quest’area ancora più accogliente, non soltanto per i cittadini residenti ma anche per i numerosi turisti che ogni anno scelgono la nostra località per trascorrere le loro vacanze”.

Enel Green Power è la Società del Gruppo Enel dedicata allo sviluppo e alla gestione delle attività di generazione di energia da fonti rinnovabili in tutto il mondo, con una presenza in Europa, Americhe, Asia, Africa e Oceania. Leader mondiale nel settore dell'energia pulita, con una capacità gestita di circa 43 GW e un mix di generazione che include l’eolico, il solare, la geotermia e l'energia idroelettrica, Enel Green Power è all'avanguardia nell'integrazione di tecnologie innovative in impianti rinnovabili.

Aree protette Alpi Marittime è l’Ente di gestione dei parchi naturali Alpi Marittime e Marguareis e di sette riserve naturali della provincia di Cuneo. La storica collaborazione con il Parc national du Mercantour ha portato negli anni alla realizzazione di numerosi progetti europei in ambito di conservazione ambientale e di valorizzazione del territorio. Tra le ultime iniziative, la presentazione del dossier di candidatura dell’area transfrontaliera denominata “Alpi del Mediterraneo” a Patrimonio Mondiale dell’Umanità Unesco.


Pubblicata il 15/03/2019