Alla scoperta dei laghi di Palanfrè

In gita con l'accompagnatore naturalistico

Lago degli Alberghi | M. Gaddini

Domenica 3 luglio, partenza dalla stupenda borgata di Palanfrè dov'è situato il Rifugio Escursionistico L'Arbergh.
Il percorso inizia all'interno di una fitta faggeta secolare che ci farà alzare nettamente di quota sino a superare una strettoia nella valle costeggiando il torrente della Val Grande.
Improvvisamente ci troviamo a camminare tra prati e pascoli a quasi duemila metri di altitudine dove il silenzio è rotto solo dal gracchiare dei gracchi alpini e dal fischio della “sentinella della valle”, la marmotta.

Giunti al Gias Vilazzo potremmo intravedere un primo laghetto, dopodiché risalendo il torrente arriviamo al Lago degli Alberghi, incastonato nella conca di fronte al Monte Chiamossero.
Poco distanti troviamo i laghi del Frisson (inferiore e superiore) ai piedi dell'omonimo monte dall'inconfondibile forma piramidale.
I due specchi d'acqua sono collegati da un sentiero un poco più accidentato, ma comunque ben segnalato.


Accompagnatore naturalistico

L’attività è organizzata dall'accompagnatore naturalistico Michael Gaddini.

Info e prenotazioni

A causa del numero limitato di posti è obbligatorio prenotarsi entro le ore 13 del giorno precedente lo svolgimento dell'escursione inviando un messaggio whatsapp (no sms) al numero 328 550 5341, oppure all'indirizzo michaelgaddini@virgilio.it.

Tariffe

Adulti, dai 18 anni in su: € 20.
Ragazzi, dai 10 ai 17 anni: € 10.

Nota: è preferibile versare la quota d'iscrizione con Satispay e/o PayPal almeno 24h prima dell'inizio dell'evento, in alternativa si potrà pagare in contanti prima dell'inizio dell'evento, ma verrà data precedenza a chi effettuerà il pagamento online.

Info pratiche

Data attività: domenica 3 luglio.
Ritrovo: ore 9.30, Vernante. Il punto di partenza verrà comunicato al momento dell’iscrizione.
Fine attività: ore 16.30, circa.
Dislivello: 800 m.
Sviluppo: 18 km, circa.
Grado di difficoltà: escursione medio/difficile: adatta solo a camminatori esperti e frequentatori di montagna medio-alta (EE).
Materiale necessario: scarpe da trekking (comode e con suole adatte ai percorsi di bassa-media montagna); bastoncini da trekking (consigliati, ma non obbligatori); zaino 25/30 l (è consigliabile non sovraccaricare lo zaino, portare solo il necessario); pranzo al sacco e almeno 2 l d’acqua; macchina fotografica (consigliata, ma non obbligatoria).
Note: l'escursione non è adatta ai bambini di età inferiore ai 10 anni; i cani non sono ammessi all'escursione, per qualsiasi chiarimento contattare la guida: 328 550 5341.


Vuoi ricevere news ogni giovedì?

Clicca qui e iscriviti gratuitamente a Messaggi dalle Marittime: ogni giovedì pomeriggio riceverai news, appuntamenti e approfondimenti dalle Aree Protette Alpi Marittime, direttamente nella tua casella di posta elettronica.


Pubblicata il 01/06/2022
Condividi su