Il rifugio Morelli-Buzzi e il Colle del Chiapous

In gita con l'accompagnatore naturalistico

Panorama dal Colle del Chiapous | Archivio APAM, C. Audisio

Il granito è una delle rocce più abbondanti sulla superficie terrestre, dal punto di vista geologico si tratta essenzialmente di gneiss una roccia ignea intrusiva, che occupa tutta la alta Valle Gesso. Oggi questo granito forma eleganti e maestosi edifici rocciosi con il massiccio cristallino dell'Argentera e numerose altre vette.

Domenica 26 giugno, escursione al Colle del Chiapous, con tappa al rifugio Morelli-Buzzi, seguendo il bellissimo itinerario nel cuore del Parco Naturale Alpi Marittime, caratterizzato da panorami suggestivi e dalla possibilità di incontrare camosci, stambecchi e di osservare molte specie floreali.


Accompagnatore naturalistico

L’attività è organizzata dall'accompagnatore naturalistico Enzo Resta.

Info e prenotazioni

A causa del numero limitato di posti è obbligatorio prenotarsi entro le ore 19 del giorno precedente lo svolgimento dell'escursione chiamando il numero 338 581 1520.

Tariffe

Costo a persona: € 15 (la tariffa comprende il solo accompagnamento e la lettura del territorio).

Note: pranzo al sacco a carico dei partecipanti. L’escursione si svolgerà con un minimo di partecipanti e con condizioni ambientali favorevoli, potrà essere annullata o modificata in funzione alle condizioni di sicurezza del percorso.

Info pratiche

Data attività: domenica 26 giugno.
Ritrovo: ore 8, Centro visita del Parco, Terme di Valdieri.
Fine attività: ore 16, circa.
Dislivello: +/- 1150 m.
Sviluppo: 12 km, circa.
Grado di difficoltà: escursione adatta a escursionisti allenati (E).
Materiale necessario: è necessario indossare abbigliamento idoneo alla montagna e calzare scarponcini da trekking.


Vuoi ricevere news ogni giovedì?

Clicca qui e iscriviti gratuitamente a Messaggi dalle Marittime: ogni giovedì pomeriggio riceverai news, appuntamenti e approfondimenti dalle Aree Protette Alpi Marittime, direttamente nella tua casella di posta elettronica.


Pubblicata il 16/06/2022
Condividi su