Sui sentieri della battaglia di Pasqua

Amico Parco

Gias sottano di Sestrera | G. Bernardi.

Domenica 26 giugno si camminerà Sui sentieri della battaglia di Pasqua iniziativa che rievoca la marcia di ripiegamento dei partigiani della Valle Pesio (aprile 1944) durante un rastrellamento tedesco.
L'appuntamento a cura del Centro culturale don Benevelli e dell'Associazione partigiana Ignazio Vian in collaborazione con Amico Parco e Slow Food Monregalese Cebano Alte Val Tanaro e Pesio consiste nella traversata escursionistica da Pian delle Gorre (Valle Pesio ) a Carnino (Val Tanaro).

All'arrivo (ore 12.30/13) sarà possibile pranzare presso la Foresteria del Parco (menu convenzionato a 15 euro).
Prenotazione: 347 3018685 (con Whatsapp) o la tel. 0174 086108.

Alle ore 14.30 sarà inaugurata una bacheca informativa sulla cruenta Battaglia di Pasqua accompagnata da un momento di raccoglimento, riflessione e testimonianza che si svolge in occasione del raduno annuale a Carnino dell'associazione partigiana Ignazio Vian.

Rientro in autobus alle ore 15.30.
Informazioni e prenotazioni: entro il 21 giugno a Germano Giraudo (presidente di Amico Parco) tel. 328 6648824.



Organizzazione

Centro culturale don Benevelli e Associazione partigiana Ignazio Vian in collaborazione con Amico Parco e Slow Food Monregalese Cebano Alte Val Tanaro e Pesio

Info e prenotazioni

Per l'escursione e il bus entro il 21 giugno al numero 328 664 8824.
Per il pranzo 347 3018685 (con Whatsapp).

Costi

Escursione: libera e gratuita.
Pranzo: € 15.

Info pratiche

Data attività: domenica 26 giugno.
Ritrovo: ore 5, Pian delle Gorre.
Dislivello: 1500 m
Sviluppo: 18 km
Fine attività: ore 15.30 rientro in bus.
Grado di difficoltà: EE (Escursionisti esperti e allenati).
Materiale necessario: scarponi; abbigliamento comodo e adatto.


Vuoi ricevere news ogni giovedì?

Clicca qui e iscriviti gratuitamente a Messaggi dalle Marittime: ogni giovedì pomeriggio riceverai news, appuntamenti e approfondimenti dalle Aree Protette Alpi Marittime, direttamente nella tua casella di posta elettronica.


Pubblicata il 15/06/2022
Condividi su