Il 1° maggio inizia la nuova stagione della Riserva dei Ciciu del Villar

Turismo

Un scorcio della Riserva dei Ciciu | G. Bernardi.

Da sabato 1° maggio saranno attivi i servizi di accoglienza per i visitatori della Riserva naturale Ciciu del Villar.

Nuova la formula di gestione: all'associazione ProVillar che, dal 2013, si occupa della cura dell’area, si va ad affiancare Conitours, Consorzio di imprenditori turistici della Provincia di Cuneo che opera come tour operator ed è impegnato nella raccolta delle prenotazioni e di accompagnamenti dei turisti.

Tanti i progetti su cui l’accoppiata Conitours-ProVillar, che si è aggiudicata l’appalto predisposto dall’ente gestore della Riserva, le Aree Protette delle Alpi Marittime, intende lavorare: nuova cartellonistica, revisione del pieghevole di presentazione, miglioramento degli arredi, implementazione del servizio di visite guidate naturalistiche, spostamento dell’attuale biglietteria all’ingresso della Riserva nel Centro visita, che diventerà anche punto informazioni dell’ATL del Cuneese.

“Con questa formula – spiega il presidente di Conitours, Beppe Carlevaris – ci proponiamo di fare un salto di qualità nella valorizzazione e promozione della Riserva naturale in sinergia con l’Ente Aree Protette Alpi Marittime e l’Atl del Cuneese”.

“Una novità particolarmente importante – prosegue Carlevaris – è l’attivazione di un servizio di prenotazione sul portale CuneoAlps di Conitour che permette una migliore gestione dei flussi, un elemento centrale in questi tempi di pandemia. Per far conoscere di più questo “gioiello” naturale, la Riserva sarà inserita all’interno di pacchetti turistici, promossa in saloni turistici e presso le scuole non appena saranno sbloccati i viaggi di istruzione”.

“Il nostro Ente con l’affidamento in gestione di proprie aree e strutture – spiega Piermario Giordano, presidente delle Aree Protette Alpi Marittime - intende contribuire allo sviluppo locale dei territori e alla creazione di posti di lavoro. Nei giorni scorsi abbiamo fatto un sopralluogo nella Riserva con i rappresentanti dell’associazione e il nostro direttore Canavese per pianificare alcuni lavori di miglioramento dell’area. Per la realizzazione degli interventi da sviluppare in collaborazione con il Comune di Villar San Costanzo, l’Ente ha dichiarato la propria disponibilità a cofinanziare un progetto di circa 80 mila euro da presentare al Gruppo di Azione Locale”.

“Abbiamo voglia di ripartire – dice Enrica Piumatto, vicepresidente della ProVillar – e ci sono già sei persone assunte per accogliere al meglio i visitatori, ogni giorno, dalle 9 alle 19. Considerate le difficoltà del momento e per non gravare sulle famiglie che sono il nostro pubblico di riferimento è confermata la tariffa d’ingresso degli anni passati a 3 euro, gratuità per i bambini fino a 12 anni, disabili e un accompagnatore. Agevolazioni sono previste anche per i gruppi”.

Il sindaco di Villar, Gianfranco Ellena: “Dopo alcune difficoltà iniziali nell’avvio di questa nuova fase mi auguro che tutto vada per il meglio a beneficio del nostro territorio”.

La gestione annuale della Riserva si protrarrà sino al 2 novembre con orari di ingresso e di chiusura rispettivamente anticipati e posticipati nei giorni e momenti di maggior afflusso turistico.
Al di fuori del periodo di gestione l’accesso all’area protetta è libero.

Per ogni informazione su attività e servizi si può visitare la pagina Facebook “Riserva naturale Ciciu del Villar”, telefonare al 3271176661 o scrivere a riservadeiciciu@provillar.it.

Per acquistare i biglietti di ingresso on-line o prenotare visite guidate: cuneoalps.it

Tra le novità del 2021 anche la riapertura nei prossimi giorni della Locanda dei Ciciu con una nuova gestione.


Pubblicata il 29/04/2021
Condividi su