Si avvicina la quarta edizione di Imaginé

Festival

Sabato 18 e domenica 19 settembre il comune di Vernante ospiterà la quarta edizione di Imaginé | piccolo festival della narrazione per figure, un progetto di noau | officina culturale realizzato con il patrocinio e il contributo del Comune di Vernante, con il contributo di Fondazione CRC e Fondazione CRT, il sostegno dell’Ente Aree protette Alpi Marittime, della ProLoco Vernante e del Banco Azzoaglio e con il patrocinio della Regione Piemonte.

Imaginé prosegue nel segno della continuità, con proposte per bambini e per adulti nel terzo fine settimana di settembre, raccogliendo così idealmente il testimone dal festival partner Illustrada, che si svolgerà a Mondovì nel weekend dell’11 e 12 settembre. Il fil rouge è dato anche dal tema portante: come nella passata edizione si indagherà sull’anima del luogo, sulle trasformazioni del reale e del suo rapporto con il ricordo e l’immaginazione. L’anima di Vernante e della valle Vermenagna è il cuore della mostra ‘In loco. La valle, la sua anima’ a cura di Monica Monachesi, inaugurata lo scorso 30 luglio presso il Centro Visita del Parco Alpi Marittime. L’esposizione, frutto di una ricerca del Territorio sul Territorio inteso come Memoria, Racconto, Visione, uno scambio partecipe tra generazioni che hanno vissuto i luoghi in tempi diversi, è un viaggio nell’anima del luogo di Vernante e della valle Vermenagna attraverso le opere nate dalla residenza artistica effettuata in valle dall’illustratore e fumettista Marco Paschetta e gli autoritratti nati dai reportage degli alunni della classe seconda della Scuola Secondaria dell’Istituto Comprensivo di Robilante, plesso di Vernante. La mostra, normalmente visitabile negli orari di apertura dell’ufficio turistico, nei giorni del festival sarà fruibile in orario 10-19.

La quarta edizione di Imaginé si aprirà sotto il segno della parola: alle ore 15 e alle ore 16.30 presso il Museo Mussino si svolgeranno due laboratori di scrittura creativa a cura del Banco Azzoaglio per bambini dai nove ai tredici anni. Fonte di ispirazione per i piccoli partecipanti saranno le illustrazioni che hanno caratterizzato le prime tre edizioni di Imaginé.
Alle ore 16, presso il Centro Visita Parco Alpi Marittime, si svolgeranno una lettura e un laboratorio per bambini dai cinque agli otto anni a cura dell’Ente Aree protette Alpi Marittime. Protagonista dell’evento sarà Ligabue, il lupo più famoso d’Italia, autore di uno straordinario e lungo viaggio dall'Appennino alle Alpi Marittime raccontato attraverso le parole di Elisa Cella e le illustrazioni di Martina Guidi nell’albo illustrato ‘Un posto per Ligabue’ pubblicato dal Parco delle Alpi Marittime nel 2015 nell'ambito del progetto europeo LIFE WOLFALPS. Le due autrici porteranno i piccoli partecipanti alla scoperta della storia di Ligabue e li guideranno nella creazione di un piccolo lupo in cartoncino colorato da portare a casa.

C’è grande attesa per la presentazione dell’albo illustrato ‘Quando il mondo era tutto azzurro’ di Sara Gamberini e Elisa Talentino (Topipittori 2020) in programma sabato 18 alle ore 18.30. ‘Quando il mondo era tutto azzurro’ ha segnato l’esordio di Sara Gamberini e Elisa Talentino come autrici nel panorama della letteratura per ragazzi ed è stato il primo titolo della collana di Topipittori ‘L’età d’oro’. Milena Minelli ne ha scritto così su Tuttolibri: «Un libro per bambini, e quindi anche per adulti, che celebra il mondo visibile e invisibile dell’infanzia che non si dissolve mai». Talentino, ospite d’onore della quarta edizione di Imaginé, è un’artista torinese che lavora con illustrazione, grafica d’arte, pittura e animazione; specializzata in stampa d’arte, realizza serigrafie con tecniche pittoriche e incisorie sperimentali. Le sue illustrazioni appaiono in riviste e libri, tra cui The New York Times, The Washington Post, Mondadori, Einaudi, Bompiani, La Repubblica, Corriere della Sera, Il Sole 24 ore. A accompagnare il dialogo tra Elisa Talentino e Luisa Pellegrino, professoressa di inglese e appassionata lettrice, saranno la lettura di Sara Rubeis di noau | officina culturale e la musica di Nicolò Bottasso.

Ricco e variegato il programma di domenica 19 settembre: dopo il debutto della passata edizione, torna il mercato di illustrazione e artigianato di qualità a cura del collettivo madeincuneo presso la tettoia del Centro Visita Parco Alpi Marittime (ore 10-19). Format che vince non si cambia, ed ecco che ancora una volta la domenica mattina di Imaginé sarà caratterizzata dal workshop per adulti di monotipia botanica con focus sulle tecniche pittoriche di riproduzione floreale. Dopo una passeggiata esplorativa nella riserva del bosco e dei laghi di Palanfrè accompagnati da un guardiaparco si raggiungerà il rifugio l'Arbergh a Palanfrè, dove con Elisa Talentino si sperimenteranno alcune tecniche pittoriche partendo da esercitazioni di modulazione del segno con la china su carta per testare le possibilità che le varie tipologie di pennelli offrono. A seguire si entrerà nel vivo della rappresentazione floreale attraverso la tecnica della monotipia con china e colori acrilici. Altra proposta per adulti e per ragazzi è ‘INK..iostro alla Balena!’, workshop di incisione su linoleum a cura dell’associazione Nerofumo in programma alle ore 10 e alle ore 16.30 presso il Centro Visita Parco Alpi Marittime. Il laboratorio si aprirà con una tavola rotonda dedicata al pensiero, all’idea per poi proseguire con una breve lezione tecnica sull’incisione del linoleum e la creazione della matrice. Le matrici saranno prese in custodia dall’associazione Nerofumo per essere stampate e rilegate in un unico libretto in tiratura limitata. Il libro, che conterrà tutti gli elaborati della giornata, sarà spedito ad ogni partecipante a progetto concluso. Il laboratorio verrà attivato con un minimo di sei partecipanti.

È rivolto invece ai bambini dai sette anni in su l’appuntamento ‘Il piccolo Granello di Senape incontra nuovi amici. Disegna tu il prossimo!’, lettura ad alta voce e laboratorio creativo ispirati al libro “Il piccolo granello di senape”, scritto da Alice Papette (Le Brumaie Editore) e illustrato dalla cuneese Nadia Guerrini, che condurrà il laboratorio presso il Museo Mussino alle ore 10. Una delle novità della domenica di Imaginé è rappresentata dalle visite guidate gratuite a misura di famiglia che alle ore 10.30, alle 15 e alle 17 daranno la possibilità di scoprire Vernante e i suoi murales; tour con partenza dal Centro Visita Parco Alpi Marittime e prenotazione obbligatoria sulla piattaforma Eventbrite o via mail a info@festivalimagine.it.

Due gli eventi, entrambi al Museo Mussino, che animeranno la domenica pomeriggio: alle ore 15 nel laboratorio ispirato al libro ‘Come un albero’ scritto e illustrato da Rossana Bossù, edito da Camelozampa, l’autrice guiderà i bambini tra i cinque e i nove anni nell’osservazione e nell’esplorazione del mondo naturale attraverso il disegno, le simmetrie e le corrispondenze della natura. Alle ore 16.30 Sara Rubeis e Francesca Veglio di noau | officina culturale condurranno il laboratorio per bambini dai cinque ai dieci anni ‘Kubbe fa un museo, e tu?!’, nel quale in compagnia dell’albo illustrato di Ashild Kanstad Johnsen (Electa Kids) si proverà a guardare il mondo con occhi nuovi e curiosi e a costruire un piccolo museo di vita tascabile.

Tutti gli appuntamenti saranno a numero chiuso con prenotazione obbligatoria sulla piattaforma Eventbrite (link disponibili su www.festivalimagine.it o via mail a info@festivalimagine.it a partire da venerdì 3 settembre e si svolgeranno nel rispetto delle norme anti-contagio.

Per tutti gli aggiornamenti sul programma si consiglia di visitare il sito www.festivalimagine.it, la pagina Facebook dedicata e l'account Instagram.


Pubblicata il 02/09/2021
Condividi su