Trois petits pas… entre terre et ciel

Cinema sotto l'Asta

Gabarrou in una salita con un compagno.

Patrick Gabarrou, uno degli alpinisti francesi più famosi, sabato 15 ottobre sarà ospite di Sant’Anna di Valdieri, capitale alpinistica delle Alpi Marittime per presentare il film autobiografico Trois petits pas… entre terre et ciel – Tre piccoli passi… tra terra e cielo. Un film pieno di sogni, poesie, sorrisi e riflessioni sulla passione per la montagna e sulla professione di guida alpina.

Presenterà la serata e dialogherà con lo scalatore, Linda Cottino, giornalista e scrittrice.

Gabarrou scala le montagne da cinquant’anni: negli anni Settanta con Jean-Marc Boivin diventa l’anello di congiunzione con la tradizione francese dei grandi scalatori del suo paese seguendo la traccia di Gaston Rebuffat, Jean Couzy, René Desmaison. Insieme, i due, allora poco più che ventenni, firmarono la prima ascensione del Supercouloir al Mont Blanc du Tacul, nel 1975. Gabarrou proseguirà poi da solo o con altri compagni di cordata nelle sue imprese e realizzerà diverse importanti ascensioni tra cui una nuova via sul Cervino, battezzata “L'echelle pour le ciel”, la scala per il cielo. Sulla parete sud della stessa montagna l’alpinista-filosofo laureato alla Sorbona, all’età di 65 anni, nel 2016, ha compiuto una nuova "direttissima". Un altro exploit sul Cervino dopo le altre vie aperte da "Gab" come “Aux amis disparus” insieme con Lionello Daudet o “Free Tibet” con il cuneese Cesare Ravaschietto, entrambe sul Naso di Zmutt.

Dal Monte Bianco al Cervino, al Gran Paradiso passando per l'Argentera, dove per anni ha gestito con la compagna Franca Torre il rifugio Remondino, Trois petits pas… entre terre et ciel è il coinvolgente ritratto, tratteggiato anche negli aspetti spirituali e religiosi, dimensioni molto personali ed intime, di un uomo all'apice della propria carriera di alpinista e di guida che ha sentito il bisogno vitale di condividere i sublimi barlumi intravisti "là-haut" e di sottolineare il valore della montagna quale vettore di legami tra gli uomini e la natura.

Il film è stato realizzato da realizzato da Marlène Koubi.

L'appuntamento, a ingresso libero, si svolgerà alle ore 20.30, presso il padiglione riscaldato del Museo della Civiltà della Segale (Centro paese).

Trois petits pas entre terre et ciel from MKStudio on Vimeo.


Pubblicata il 05/10/2022
Condividi su