Online il video "Gustin Cuénto"

Ecomuseo della Segale

Da sinistra: il sindaco di Valdieri, Agostino Tolentino e il presidente delle Aree Protette Alpi Marittime | G. Bernardi

"Io come sono non mi interessa di cambiare, sto come sono" dice Agostino Tolentino, classe 1935, residente di Desertetto.
Comincia con questa affermazione il video "Gustin Cuénto" che tratteggia a grandi linee lo spirito del protagonista che vive nella solare frazione di Valdieri. Un uomo conosciuto e stimato per genuinità e simpatia da tutti gli abitanti della Valle Gesso.

Il filmato è stato presentato alla comunità locale il 27 dicembre, nel salone Alberto Bianco presso la sede del Parco. Presenti un'ottantina di abitanti del paese e parenti di "Gustin" che sono stati accolti dal presidente del Parco, Piermario Giordano e dai consiglieri Federico Lemut e Valeria Marrone.
Al termine della proiezione, il sindaco di Valdieri Guido Giordana ha consegnato a Tolentino un attestato di merito "Per l'impegno nella cura del territorio e della montagna". Toccante, a margine, è stata la lettura di "Il montanaro", composizione dedicata agli abitanti di Desertetto a cura di Silvio Giraudo, ex messo comunale.
Infine è intervenuto il presidente della Valle Gesso Sport nonché promotore e anima del Presepe meccanico nella chiesa della confraternita di Santa Croce. Emanuele Lovera ha anticipato il programma dei prossimi eventi sportivi in Valle Gesso. Tra i tanti ha annunciato nel periodo delle feste di carnevale dell'inedita staffetta podistica e scialpinistica che si svolgerà nelle frazioni Sant'Anna-Terme e Terme-Valasco (condizioni di innevamento permettendo) e poi il 15 aprile della Aloba Race, a Entracque. L'iniziativa in ricordo dell'allenatore Alessandro Biarese ha il fine benefico di raccogliere fondi per la Lilt (Lega italiana lotta ai tumori). Relativamente al Presepe che ogni anno si arricchisce di nuove scene e movimenti, Lovera ha segnalato che in omaggio all'Ecomuseo della Segale in questa edizione, la ventinovesima, è stata completata la rappresentazione dell'intero ciclo di lavorazione del cereale che ha segnato la presenza dell'uomo sulle nostre montagne.

“Gustin” nel filmato racconta la vita trascorsa in montagna da contadino, da operaio e ora da pensionato ai guardiaparco Gabriella Cavagnino ed Enrico Piantino che hanno realizzato l'intervista (febbraio 2022) per l'Ecomuseo della Segale.

Un dialogo che apre una finestra sul passato della Valle Gesso e rappresenta un'occasione di riflessione sulla montagna e sulla società di oggi.


Pubblicata il 28/12/2022
Condividi su