Ecomusei palcoscenico Naturale: Tindaro Granata presenta “Crescente - Il rito del pane”

Piemonte dal Vivo

Tindaro Granata

Un laboratorio, una rappresentazione teatrale e una camminata. Tre momenti di una giornata, quella di domenica 11 settembre, a Sant’Anna di Valdieri, che s’intrecciano con il tema del pane. L’iniziativa arriva in Valle Gesso, culla della “civiltà della segale”, grazie a Ecomusei palcoscenico Naturale, il progetto sostenuto dalla Regione Piemonte, condiviso e realizzato con Abbonamento Musei Piemonte e Fondazione Piemonte dal Vivo, in collaborazione con la Rete Ecomusei Piemonte e il sostegno della Fondazione CRT - Bando Esponente.

Protagonista della giornata è Tindaro Granata – attore e direttore del teatro greco di Tindari – che presso l’Ecomuseo della Segale si esibirà nel laboratorio-spettacolo Crescente - Il rito del pane.
Non sarà un corso per panificatori e neppure una performance, ma l’occasione di partecipare e conoscere i segreti di questa nobile arte, dove la manualità dell’impasto di farine, acqua e “u criscenti” (il lievito madre in siciliano) è l’opportunità per diventare custodi consapevoli di un antico lavoro umano, che si ripete e si tramanda dai tempi dei tempi. Granata racconterà la differenza tra il pane antico e quello moderno; l’origine del lievito e la sua gestione; parlerà delle farine antiche e di quelle di oggi; si impasterà insieme; si riscoprirà la grande intelligenza del nostro corpo nel riconoscere il proprio impasto e si praticherà la lentezza del gesto del fare, l’attesa e la gioia di nutrirsi della propria opera d’arte, il proprio pane. Parlare, scoprire, raccontare, confrontarsi, ridere, divertirsi, gioire, ricordare: questo accadrà per chi sperimenterà l’antico rito del fare il pane. I partecipanti sono invitati a fare un’esperienza profonda di creazione, che genera pace, durante la quale si diventa protagonisti del tempo dell’impasto, “lievitando” parole buone come il pane.

Lo spettacolo è alle ore 16, presso il forno del Museo della Civiltà della Segale (nel centro paese). Il biglietto (€ 5 + € 1,50 commissione | qui puoi comprare il biglietto) comprende anche la partecipazione al laboratorio del mattino (ore 10) in cui l’artista siciliano incontra la comunità locale per una panificazione inedita e coinvolgente. Nel ticket dello spettacolo è pure compresa, in alternativa al laboratorio, la passeggiata musicale (ore 10) sul sentiero dell’Ecomuseo della Segale, Lo Viòl di Tàit, per osservare i segni di una civiltà perduta e i terrazzamenti su cui si coltivava il cereale.

Sant’Anna di Valdieri e il suo Ecomuseo saranno già in fermento da sabato 10 sera.
Sotto la tettoia del Museo Civiltà della Segale, la Compagnia Salz, alle ore 21, presenterà lo spettacolo teatrale Il temporale forte di Alice Bignone con la regia di Ermanno Rovella.
Lo spettacolo racconta la storia di una numerosa famiglia di contadini alle prese con i grandi cambiamenti storici portati dalla seconda guerra che si muovono intorno a loro e nonostante loro e racconta il tentativo di non esserne travolti.

Gli eventi del fine settimana a Sant’Anna di Valdieri, presso l’Ecomuseo della Segale, si svolgono con il sostegno della Fondazione CRT – Bando esponente per promuovere spazi culturali e forme di teatro in equilibrio con l’identità locale e per stimolare la partecipazione attiva delle comunità.



Pubblicata il 01/09/2022
Condividi su