Orange Jug

Parco archeologico

Venerdì 24 settembre, la Cooperativa Montagne del Mare vi invita al concerto occitano degli Orange Jug.
Appuntamento alle ore 20 presso l'arena eventi del Parco archeologico di Valdieri.

L’esistenza della jug band è una dichiarazione che tutto può essere reso musicale e chiunque può fare musica. Orange Jug nasce dall’incontro di tre musicisti provenienti da diverse realtà, stili ed esperienze: Chiara Cesano (Violino e Viola) originaria di Sampeyre (valle Varaita), da sempre attiva nella musica popolare come insegnante e musicista e in particolare in quella che è la cultura occitana delle valli piemontesi e d’oltralpe. Ha fatto parte dello storico gruppo di musica occitana Lou Dalfin di Sergio Berardo e altre formazioni di musica popolare e non. Collabora oggi con: Lou Tapage, Gran Bal Dub aka Sergio Berardo + Madaski, Grande Orchestra Occitana, Duea, Confluénçia e Orchestra Terra Madre.

Benjamin Newton (Basso, Chitarra e Percussioni), figlio d’arte di origini inglesi si interessa fin dalla giovane età al gioco della musica. Insieme al fratello Tom fonda una “Family Band” di musica blues (passione tramandatagli dal padre), progetto che porteranno in giro per l’Italia già dalla prima giovinezza. Polistrumentista, Ben calca i palchi per professione, spaziando dal blues al funky, dal jazz alla musica africana, dal folk occitano all’hard rock e world music, senza mai smettere di apprendere nuovi stili e culture per tramandare il proprio bagaglio di naturale armonia.

Roby Avena (Fisarmonica a bottoni) nasce in una famiglia di suonatori della val Vermenagna, valle in cui la fisarmonica a bottoni è lo strumento tipico tradizionale; suo padre è stato il suo primo riferimento a cui ispirarsi per cominciare il suo percorso musicale. Entra subito a contatto con quella che è la realtà occitana, e in particolare Lou Dalfin di Sergio Berardo, gruppo occitano per eccellenza. Attualmente collabora con: Gran Bal Dub aka Sergio Berardo + Madaski, La Quimera, Sonadors, Baklava Klezmer Soul, Orchestra Terra Madre, Silvio Orlando e Grande Orchestra Occitana. Legati da un interesse comune verso la musica folk intraprendono un viaggio tra suoni, colori e sfumature nei più svariati generi e stili musicali, dall’Occitania a New Orleans alle rive del Missisipi, ove dagli anni ’20 orchestre e jug band’s (complessi caratterizzati da suonatori di jug, bottiglione di vetro o ceramica, strumenti tradizionali ed autocostruiti) intrattengono feste e avvenimenti con melodie, ritmi e danze tradizionali. Da qui prende il nome Orange Jug: un gruppo che ispirandosi a queste realtà, vuole proporre un mix di sonorità fresche ed originali, arrangiando abilmente brani di composizione e non in chiave strumentale.


Prenotazioni

A causa del numero limitato di posti, è obbligatorio prenotarsi all'indirizzo sitoarcheologicovaldieri@montagnedelmare.it, oppure chiamando lo 0171 976850.

Green Pass

Nel rispetto della normativa vigente, per partecipare all'evento sarà necessario indossare la mascherina ed esibire all'ingresso, insieme al documento di identità, una delle seguenti certificazioni:

certificazione verde COVID-19, che può essere rilasciata dopo la somministrazione della prima dose di vaccino e ha validità dal quindicesimo giorno successivo fino alla data prevista per la somministrazione della seconda dose (nel caso di vaccino a doppia dose);
certificazione che attesti la guarigione dall'infezione da Sars-CoV-2 (validità 6 mesi);
certificazione che attesti di aver effettuato un test molecolare o antigenico rapido con risultato negativo al virus Sars-CoV-2 (con validità 48 ore).

Tariffe

Ingresso gratuito.

Info pratiche

Data attività: venerdì 24 settembre.
Ritrovo: Parco archeologico, Valdieri.
Orario di ritrovo: ore 20.
Organizzatore: Montagne del Mare Società Cooperativa.


Vuoi ricevere news ogni giovedì?

Clicca qui e iscriviti gratuitamente a Messaggi dalle Marittime: ogni giovedì pomeriggio riceverai news, appuntamenti e approfondimenti dalle Aree Protette Alpi Marittime, direttamente nella tua casella di posta elettronica.


Pubblicata il 21/09/2021
Condividi su