I giorni belli

Spettacolo

Giovedì 29 luglio, alle ore 21.30, in piazza della Resistenza a Valdieri andrà in scena lo spettacolo I giorni belli. Alberto, Alda e Alessandra Bianco, una storia privata degli anni Cinquanta.

Lo spettacolo, promosso dall’Istituto storico della Resistenza e della società contemporanea in provincia di Cuneo, nasce dalla volontà di ricordare la famiglia Bianco (l’Istituto è intitolato a Dante Livio) e al tempo stesso di valorizzare il patrimonio di film amatoriali in formato 8 millimetri e Super8 acquisiti alcuni anni fa con il progetto “Mi ricordo... l’Archivio di tutti”. Il progetto di raccolta e digitalizzazione dei film di famiglia, lanciato dall’Archivio nazionale cinema d’impresa di Ivrea e divulgato per la provincia di Cuneo attraverso il settimanale “La Guida”, aveva prodotto una sorprendente risposta da parte della cittadinanza.

Lo spettacolo “I giorni belli” è dunque il primo tentativo di utilizzare questo prezioso materiale per raccontare uno spicchio di storia del Novecento – in questo caso gli anni Cinquanta - attraverso una vicenda familiare privata.
Scritto da Alessandra Demichelis e adattato da Elide Giordanengo del Teatro degli Episodi, che ne cura anche la regia teatrale, lo spettacolo si avvarrà delle musiche dal vivo di Giorgio Signorile.
Il montaggio delle immagini è affidato invece a Erica Liffredo che contemporaneamente sta lavorando a un documentario sulla stessa storia, di prossima uscita.


Prenotazioni

Lo spettacolo è a ingresso gratuito fino a esaurimento posti e in caso di maltempo sarà annullato.
Per saperne di più: 0171 444835 | 349 193 4153.
Clicca, leggi e scarica la locandina dell'evento.

Info pratiche

  • Data presentazione: giovedì 29 luglio.
  • Orario d'inizio: ore 21.30.
  • Orario di conclusione: ore 23, circa.
  • Ritrovo: piazza della Resistenza, Valdieri.


Vuoi ricevere news ogni giovedì?

Clicca qui e iscriviti gratuitamente a Messaggi dalle Marittime: ogni giovedì pomeriggio riceverai news, appuntamenti e approfondimenti dalle Aree Protette Alpi Marittime, direttamente nella tua casella di posta elettronica.


Pubblicata il 22/07/2021
Condividi su