Montagna in treno: cinque gite in Valle Vermenagna

Turismo e mobilità sostenibile

Montagna in treno: cinque gite in Valle Vermenagna, tra il 12 novembre e l’11 dicembre, per promuovere la ferrovia Cuneo-Ventimiglia-Nizza e l’area transfrontaliera servita dall’infrastruttura.
Un’iniziativa di ecoturismo e turismo responsabile a cura del Gect Parco europeo Alpi Marittime-Mercantour partner di Mobil, progetto del Piano integrato territoriale AlpiMed cofinanziato dal Programma Interreg-Alcotra.

Montagna in treno propone camminate con le guide parco e i guardia parco, laboratori, visite ai paesi e alle imprese locali, degustazioni di prodotti tipici e di qualità: birre e marmellate artigianali, formaggi e piatti “De.Co” (Denominazione comunale). La rassegna è un invito alla visita della valle Vermenagna fuori stagione e ad abbandonare l’auto per raggiungerla con la Cuneo-Ventimiglia-Nizza che è tra le ferrovie più belle d’Europa e probabilmente l’unica a collegare in meno di 100 km ben cinque parchi naturali (Fluviale Gesso e Stura, Alpi Marittime, Marguareis, Mercantour e Alpi Liguri). La strada ferrata alla grande valenza turistica, unisce quella sociale e di unione per le persone che vivono nell’area transfrontaliera attraversata dal treno.

Con le cinque proposte di visita alla Valle Vermenagna i passeggeri della Cuneo-Ventimiglia-Nizza avranno l’occasione di conoscere la straordinaria biodiversità del territorio, alberi monumentali, i centri storici dei paesi e di gustare le “golosità” locali.
Soprattutto, utilizzando il treno che è il mezzo di trasporto collettivo più sostenibile, si attuerà una “buona pratica” nell’ambito della mobilità e nel sostegno al servizio pubblico essenziale per le valli Vermenagna e Roya.
Montagna in treno è un’iniziativa di promozione territoriale e di mobilità dolce per combattere la crisi climatica una sfida per la quale, come scrive Greta Thumberg nel suo ultimo libro The climate book: “C’è bisogno di tutti, tutti siete i benvenuti”.
Per salvare il pianeta che abbiamo conosciuto ognuno può fare la sua parte, anche prendendo semplicemente un treno per salire in montagna.


Accompagnamenti e degustazioni sono gratuite, ma è richiesta la prenotazione!

La partecipazione alle escursioni e alle degustazioni è gratuita, l’unico costo da sostenere è quello del biglietto del treno.
Tuttavia, a causa del numero limitato di posti è obbligatorio prenotarsi telefonando allo 0171 1740052.
Al laboratorio per bambini di domenica 27 novembre invece ci si iscrive chiamando il 346 6451044.

Per le camminate sono consigliate scarpe da escursionismo, abbigliamento adeguato alla stagione e il pranzo al sacco.
Le informazioni puntuali (lunghezza, dislivello, difficoltà...) e tempi di prenotazione di ogni appuntamento sono disponibili qui.


Gli appuntamenti di Montagna in treno

Vernante - Sabato 12 novembre

Boschi, acqua corrente e marmellate

Traversata da Vernante a Robilante lungo i sentieri “Anello della Vermenagna” e dell’“Acqua corrente” per scovare storie di uomini e di animali nascoste tra boschi e il torrente Vermenagna attorno alla ferrovia Cuneo-Ventimiglia-Nizza. Linea, le cui spettacolari caratteristiche ingegneristiche e storia, saranno brevemente presentate all’arrivo a Robilante dai volontari del Ferroclub cuneese che ha realizzato il Museo ferroviario nei locali della stazione. Lungo la camminata, tappa all’azienda L’Ariss galup (Vallone Vermenera) con la degustazione di marmellate artigianali.
- Clicca qui per maggiori informazioni

Limone - Sabato 19 novembre

Alberi monumentali: il faggio di Tetto Maschetta

Visita al centro storico di Limone con partenza dalla stazione con una guida turistica e poi salita a Tetto Maschetta per ammirare “il gigante” delle faggete dell’alta Valle Vermenagna. Un’escursione ad anello che tocca e segue per un tratto la Cuneo-Ventimiglia-Nizza.
- Clicca qui per maggiori informazioni.

Vernante - Domenica 20 novembre

Alberi monumentali: l’olmo di Tetto Giona

Alla vigilia della Giornata nazionale degli alberi dalla stazione di Vernante si raggiunge tetto Giona per una visita all’olmo monumentale. Un sopravvissuto alla graffiosi, patologia che negli anni ‘60 porto sulla soglie dell’estinzione la specie. Al rientro tappa golosa al birrificio Troll per degustare i formaggi di Palanfrè e altri prodotti locali abbinati alle birre artigianali.
- Clicca qui per maggiori informazioni.

Domenica 27 novembre

Sapori di neve

Laboratorio (10.30-12.30) per bambini (7/13 anni) AmbientaMI dedicato alla natura e ai suoni presso il Centro di visita del Parco Alpi Marittime. Un’attività coinvolgente e appassionante a cura degli animatori dell’associazione Prismadanza di Vernante. Un’occasione per visitare “il paese di Pinocchio” con i suoi murales in occasione di “Sapori di neve” giornata di festa, di spettacoli e di esibizioni di pattinaggio artistico per l’inaugurazione della nuova pista di pattinaggio nel centro della cittadina.
- Clicca qui per maggiori informazioni.

Domenica 11 dicembr

Giornata internazionale della Montagna

Escursione sull’anello del Laghetto del talco (con le ciastre in caso di neve) toccando il castello de La Tourousela e poi, passo dopo passo su antiche mulattiere, borgate, punti panoramici e tratti della ferrovia. Al rientro tappa golosa alla Bottega del Nazionale per degustare i formaggi di Palanfrè e i piatti De.Co (Denominazione Comunale).
- Clicca qui per maggiori informazioni.


Pubblicata il 03/11/2022
Condividi su